09 giugno 2021 “La Signora della neve” racconto di Ilaria Vecchietti

Ciao amici,

è sempre un piacere leggere i racconti di Ilaria Vecchietti, soprattutto se sono ambientati in Giappone. “La Signora della neve” fa parte della raccolta di racconti Novelle Giapponesi, edito da Idrovolante edizioni.

NOVELLE GIAPPONESI

A cura di Durio Detti e Linda Lercari

Titolo: Novelle Giapponesi
Di Autori vari
Editore: Idrovolante Edizioni
A cura di Durio Detti e Linda Lercari
Genere: raccolta di racconti

Sinossi

Una raccolta di lavori ispirati alla mitologia, alle tradizioni e agli aspetti più dark del Sol Levante. Racconti frutto della fantasia e della capacità dei valenti partecipanti che hanno voluto dare il meglio di loro stessi per un’avventura senza pari dove il Giappone non è un semplice luogo fisico, ma un altro pianeta in tutto e per tutto.


Ilaria riesce con bravura, a catapultare il lettore nella storia, anche se di poche pagine. La sua scrittura emana un sensazione di delicatezza e magia.

In questo racconto il cambiamento fa da padrone: cercare di cambiare se stessi e gli altri.

La mitologia e il folklore giapponese sono racchiuse nelle pagine di questo breve racconto attraverso la presenza di creature magiche e antiche, come la yuki-onna: uno spirito dalle sembianze di donna che appare durante le tormente di neve.

Se vi piaccione le leggende del Giappone, allora questo racconto fa per voi.


Altre info:

Novelle Giapponesi: raccolta nata in seguito al contest letterario “Racconta il Giappone” (2° edizione), indetto da Idrovolante edizioni (www.idrovolanteedizioni.it) in collaborazione con il sito Cultora (www.cultora.it)

Data di pubblicazione: 2021

Numero di pagine: 250

Link d’acquisto sul sito della casa editrice http://www.idrovolanteedizioni.it/libri/novelle-giapponesi/

Disponibile inoltre in tutti gli store online, in formato cartaceo ed ebook.


Spero che il racconto vi abbia incuriosito.

Lasciate un commento, se vi va.

A presto,

2 pensieri su “09 giugno 2021 “La Signora della neve” racconto di Ilaria Vecchietti

Lascia un commento