Archivi categoria: RECAP DI LETTURE

16 /11/2019 Dove eravamo rimasti…..Il mio recap di letture

Ciao amici,

eccomi, dove eravamo rimasti….Quest’anno, finalmente, dopo tanto tempo insegno materie che mi entusiasmano. La passione che riversavo prima solo per il blog, adesso si sta in parte riversando nella preparazione delle lezioni, nel creare un buon rapporto con i miei alunni, nel ritrovare nell’insegnamento quell’entusiasmo che avevo perduto. Perchè insegnare è qualcosa che va al di là dell’impartire semplici nozioni. Io ci provo, mettendo tutta me stessa, anche se ci sono momenti in cui non posso fare a meno di pensare quanto sia difficile l’insegnamento nella società odierna.

Poi diventa ancora più laborioso quando devi comunque andare avanti con i programmi, preparare e correggere verifiche, rendere le lezioni il meno noiose possibile e, nel frattempo, gestire una casa e soprattutto una famiglia con delle figlie piccole che vogliono continuamente attenzioni. In tutto questo vorresti dedicare almeno dieci minuti al giorno al tuo blog, senza però riuscirci. Così il mio angolino è per giorni abbandonato a se stesso e agli spam che qualche volta lo vanno a trovare. Ma la passione per i libri e l’intrattenimento non mi abbandonano mai, neanche a lavoro.

Infatti ieri, mentre introducevo ai ragazzi il mondo della robotica, non ho potuto non parlare delle tre leggi della robotica ideate dal grande Isaac Asimov e del suo “Io, Robot”. Avrei continuato ancora per un po’ , ma poi sono tornata al presente e al mio ruolo d’ insegnante di materie tecniche, per parlare di schede elettroniche, programmi e ingranaggi.

Anteprima immagine

Non nego però che mi sarebbe piaciuto continuare a raccontare del libro e della sua trasposizione cinematografica con Will Smith. In fondo potrei proporre di vederlo insieme, che ne pensate?  

Risultati immagini per io robot

A proposito di Isaac Asimov, lui è uno degli scrittori di cui parlerò prossimamnte nel blog.  E’ un autore che amo tantissimo e che ha segnato la mia vita, quindi non può mancare nella mia rubrica: Vita e curiosità d’autore.  

Cosa ho finito di leggere?

La custode dei sogni – Le essenze di Nicoletta Torregrossa

Nel frattempo vi dico che ho finito di leggere il primo volume della trilogia fantasy: “La custode dei sogni – Le essenze” di Nicoletta Torregrossa. Un romanzo originale di cui spero di parlare nel blog. Sono curiosa di leggere il seguito.

Hyperversum – Il falco e Il Leone di Cecilia Randall

Nonostante la mole, il secondo volume di Hyperversum risulta abbastanza scorrevole. Il romanzo sembra più un romanzo storico che un fantasy. La mia opinione sui due protagonisti rimane la stessa del primo Hyperversum, anche se la storia mi è piaciuta un po’ di più. Trovate la mia recensione Hyperversum 1 qui.

Cosa sto leggendo?

Rimanendo in argomento Asimov, sto rileggendo “Io, Robot”. So di avere tanti nuovi libri che aspettano solo di essere letti , ma riprendere in mano un vecchio libro ingiallito dopo tanti anni, in previsione del mio post sull’autore, è una riscoperta.

IO, ROBOT” ISAAC ASIMOV

Io, robot di [Asimov, Isaac]
Link d’acqusto qui
Lunghezza stampa: 238
Editore: MONDADORI (23 ottobre 2018)
Costo 7,99 euro

Le Tre Leggi della Robotica:
1. Un robot non può recar danno a un essere umano, né permettere che, a causa della propria negligenza, un essere umano patisca danno.
2. Un robot deve sempre obbedire agli ordini degli esseri umani, a meno che contrastino con la Prima Legge.
3. Un robot deve proteggere la propria esistenza, purché questo non contrasti con la Prima o la Seconda Legge.

Pubblicata per la prima volta nel 1950, questa storica antologia vede formulate e applicate compiutamente per la prima volta le tre celeberrime Leggi della robotica, quelle norme che regolano il comportamento delle “macchine pensanti” e che da allora sono alla base di tutta la letteratura del genere. Vera pietra miliare nella storia della letteratura fantascientifica, Io, robot è anche e soprattutto una raccolta di stupende storie, ironiche, tenere, commoventi, divertenti; racconti che mentre parlano di androidi ci svelano i lati più riposti della bizzarra natura umana.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è immagine-1.png

E voi cosa state leggendo?

Aspetto come sempre i vostri commenti.

A presto!

24/07/2019 Dove eravamo rimasti…..Il mio recap di letture

Ciao amici,

nonostante sia in vacanza, non riesco ancora a rilassarmi come si vede. Solo quando vado al mare, o vado via dalle città per qualche giorno, riesco a staccare la spina. Ho tante cose che ho rimandato durante l’anno scolastico che non basta sicuramente l’estate per terminarle…Poi non parliamo del caldo 😓. Intanto ho ripreso a lavorare un po’ di più al blog e oggi vi aggiorno sulle cose che ho letto, sto leggendo e penso di leggere. So che questo post si dovrebbe chiamare W..W..W..Wednesday,ma le mie letture prendono il tempo che serve e, quindi, non potrei mai pubblicare lo stesso giorno della settimana ogni settimana. Il mio Recap di letture lo scrivo quando riesco a farlo…diciamo mensilmente, se riesco.😊😊

Allora siete pronti per il mio RECAP DI LETTURE? Rullo di tamburi…..

Cosa ho finito di leggere?

“Darkness” di Leonardo Patrignani. Un libro che mi ha affascinata da subito. Un omaggio a Stephen King, Stranger Things e ai film cult degli anni 80. La paura è il tema dominante E’ un romanzo per ragazzi, ma va bene per tutti quelli che amano il genere. Se volete saperne di più, trovate la mia opinione qui.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 51qD7HQ3qGL._SX338_BO1,204,203,200_.jpg

“Non ho paura delle tempeste – Vita e opere di Louisa May Alcott” di Romina Angelica. Mi sono sempre chiesta chi fosse realmente Louisa May Alcott e finalmente ho deciso di leggere la sua biografia. Trovate la mia opinione qui Vi anticipo anche che presto aprirò una nuova rubrica che parla di scrittori classici e moderni che hanno alimentato la mia passione per la lettura e la scrittura. Un rubrica tutta da scoprire.

Non ho paura delle tempeste. Vita e opere di Louisa May Alcott (Windy Moors Vol. 16) di [Angelici, Romina]

Cosa sto leggendo?

Tempo fa segnalai nel blog questo libro: Sinola. Un romanzo di fantascienza scritto da un autore italiano Paolo Ceccarini. Ho iniziato a leggerlo. Sembra interessante e ben scritto. Trovate la segnalazione qui.

Sinola - Paolo Ceccarini - copertina

Cosa voglio leggere?

In onore del cinquantesimo dallo sbarco dell’uomo sulla Luna e per la mia altra grande passione per lo spazio, mi piacerebbe leggere “First Man“, la biografia autorizzata di Neil Armostrong. Qualche giorno fa ho visto anche la trasmissione Ulisse di Piero e Alberto Angelo, la puntata dedicata al Moonday (il giorno della Luna), realizzata molto bene. Così ho avuto la voglia di conoscere la vita del primo uomo che mise piede sul nostro satellite. Il libro è un mattone, 600 pagine, quindi tutto dipenderà da come è scritta.

First man. Il primo uomo - James R. Hansen - copertina

«Sentii Buzz dire qualcosa sul contatto. Ma eravamo ancora sopra la coltre di sabbia, e non ero sicuro che avessimo davvero toccato. La spia poteva presentare un’anomalia e il mio istinto mi diceva di avvicinarmi ancora. Fu una questione di istanti. Il pericolo era di danneggiare il motore portandolo troppo vicino alla superficie lunare quando era ancora acceso. A ripensarci, la possibilità che qualcosa andasse storto esisteva»


E voi cosa state leggendo? Aspetto, come sempre, i vostri commenti e suggerimenti di lettura.

A presto,