Archivi tag: film anni 80

Ricominciamo! Settembre 2020.

Ci siamo! E’ arrivato settembre e io ho ripreso a lavorare anche se non a pieno ritmo. Angoscia a mille per l’inizio di quest’anno scolastico. Sono mamma e insegnante e quindi paure doppie. Mi chiedo come andrà quest’anno e se si riuscirà a superare questo periodo di incertezze.

Lavorare a casa con figli è estenuante. Già lo è dover conciliare tutto in condizioni normali, figuriamoci a casa con loro che ti girano attorno. Quindi, in cuor mio, spero che non si ripetano situazioni drastiche.

Per il resto, eccomi! Non sono stata molto presente e non so se riuscirò a scrivere nel blog come facevo un tempo. L’anno trascorso è stato molto pesante e in estate non sono riuscita a mettermi davanti al pc come avrei voluto. Il tempo è volato via e appena ho avuto un attimo per me, ho cercato di dedicarlo alla lettura e alla mia famiglia.

Ho rivisto anche le mie sorelle. Fino ad alcuni mesi fa era tutto in forse, ma poi ad agosto sono tornate e insieme abbiamo passato alcuni giorni insieme. Stare con loro mi da sempre una bella carica. Poi arriva il momento di salutarsi e ritorno ad essere quella di prima.😪

Saranno  l’età, la vista che è peggiorata e le fatiche mentali dell’ultimo anno, ma faccio veramente fatica a stare dietro alle cose, non riuscendo a dedicare lo stesso tempo e lo stesso entusiasmo di un tempo.

Dopo questo sfogo un po’ così… è meglio passare ad altro: la mia passione per i film, le serie tv e i libri.

SERIE TV

Finalmente sto seguendo la terza stagione di Chiamatemi Anna: ogni episodio è unico e perfetto. Amo questa serie. Peccato sia l’ultima stagione.

Serie TV imperdibile: Chiamatemi Anna

Ho anche visto  Little Fires Everywhere di cui presto pubblicherò la  recensione.

Little Fires Everywhere: recensione della serie TV di Amazon Prime Video

E’ una serie tv drammatica tutta al femminile,  tratta dal romanzo omonimo scritto da Celeste Ng nel 2017. Infatti è  prodotta e diretta da sole donne, fra queste Reese Witherspoon che interpreta nella serie una delle protagoniste.

LIBRI

Ho iniziato a leggere  “IT” di Stephen King , ma adesso l’ho messo in stand by.

It - Stephen King - Libro - Sperling & Kupfer - Pickwick Big | IBS

Sono più di 1200 pagine e dopo un po’ ho avuto necessità di passare ad altro. Non perché non mi abbia preso, anzi, forse troppo, ma avevo bisogno di una lettura più leggera, diversa, in tutti i sensi.

Ho scelto di leggere “La verità è che non sei distante abbastanza” di Chiara Parenti.

La verità è che non sei distante abbastanza eBook: Parenti, Chiara : Amazon.it:  Kindle Store

Un libro scorrevole, attuale e con tante pillole di saggezza. Chiara Parenti è un’autrice che amo molto. Ha la capacità di trascinarti nelle sue storie in un attimo. Questa romanzo è ambientato durante il lockdown e la protagonista è un’ipocondriaca, ambiziosa e che si ritrova a convivere forzatamente con il ragazzo che l’ha tradita. Il romanzo alterna momenti di ilarità,  di drammaticità e riflessioni sulla vita, sul futuro e sulle nostre angosce. Sono quasi alla fine del libro. Lo stile scorrevole, infatti, permette di leggerlo in pochissimo tempo. In questo momento è gratis per kindle unlimited e l’ebook costa pochissimo.

Tra il mese di luglio e agosto ho anche acquistato diversi libri, approfittando di alcune offerte e non solo. Non so quando riuscirò a leggerli e dove metterli. In questo momento sono sparsi per casa. Le mie librerie sono ormai stracolme. ☹ Mi sento a volte la protagonista di un film intitolato “I love shopping books”. Vengo presa da un impluso irrefrenabile di compare libri. A voi capita lo stesso?

Padhega India on Instagram: “When people talk about living life with no regrets...this is our interpretation. 😂  #readersofinstagram #bookstagram #bookslover #bookworms…”

FILM

Ho anche fatto un tuffo nel passato rivedendo “Navigator“, film del 1986 diretto da Randal Kleiser.

Navigator - Film (1986) - Foto Joey Cramer | iVID.it - Galleria Fotografica  dei film, dei personaggi, delle serie TV


TRAMA: Nella notte del 4 luglio 1978, in una città sulla costa della Florida, il dodicenne David Freman (Joey Cramer) cammina attraverso il bosco per andare incontro al fratellino Jeff. Durante il tragitto, David cade in un anfratto e sviene. Quando riacquista conoscenza, corre subito a casa, ma scopre che questa ora è abitata da sconosciuti.
Allertata la polizia, David viene condotto al distretto. Un agente, consultando l’archivio delle persone scomparse, rintraccia i genitori che ne avevano denunciato la scomparsa otto anni prima. Nonostante sia il 1986, l’aspetto del bambino è inspiegabilmente rimasto uguale….

Questo film ha segnato la mia infanzia, così come  “La storia infinita” con la sua meravigliosa colonna sonora.

La storia infinita 30 anni dopo. Come sono cambiati gli attori : Movie for  Kids

Per chi non lo ricorda (se hai vissuto gli anni 80 è impossibile), è un film fantasy del 1984, diretto da Wolfgang Petersen e ispirato all’omonimo romanzo dello scrittore tedesco Michael Ende. Il libro non mi ha dato le stesse emozioni del film, anzi, alla fine mi sono pure un po’ annoiata.

Gli effetti speciali di entrambi i film sono ovviamente quelli degli anni 80, ma la trama e i protagonisti, a cui sono particolarmente affezionata, coinvolgono ancora adesso grandi e piccoli.

Mi fermo qui, altrimenti andrei avanti all’infinito, auguro a tutti un buon rientro alle vostre attività lavorative, familiare e di svago. Mai, come adesso, ne abbiamo un gran bisogno.

A presto,