Anticipazioni e non solo 27/03/17

27/03/2017 Anticipazioni e non solo…

Chi ama il fantasy conoscerà sicuramente Terry Brooks, famoso per la saga di Landover e la saga di Shannara.

Il Magico regno di Landover è il primo libro della saga di Landover.  Terry Brooks  ti porta in un mondo straordinario, fatto di maghi, fate, animali parlanti e un’albero magico un po’ speciale.“Il catalogo veniva da Rosen’s. Era l’annuale catalogo “Speciale Natalizio” del grande magazzino. Era indirizzato ad Ennie. Ben Holiday si bloccò davanti la cassetta della posta, ancora aperta. Gli occhi gli corsero sulla copertina del catalogo, allegramente decorata di motivi natalizi, fino alla bianca etichetta dell’indirizzo e al nome della moglie morta….”

Un’atmosfera quasi fiabesca, un inizio triste per il protagonista Ben Holiday, famoso avvocato di successo che dopo la morte di sua moglie, con il cuore a pezzi e depresso, un giorno nella buca della lettere si trova recapitato una opuscolo pubblicitario  che lo invita ad acquistare un regno magico per diventarne il re. Il mondo magico è infatti Landover. Consigliatissimo.

La Spada di Shannara, titolo originale “The Sword of Shannara” , è un romanzo amatissimo dai lettori del fantasy, dove la magia, il coraggio, l’eterno conflitto tra il bene e il male animano le pagine di questo splendido libro.

Breve descrizioneLa storia narra le avventure dei fratelli Shea e Flick Ohmsford durante la loro lotta contro il Signore degli Inganni, oscura e malvagia minaccia che incombe sulle Quattro Terre.

 

Per chi ha amato il genere  Tolkien, questo romanzo è da leggere assolutamente.  Ma non vi aspettate  “Il signore degli anelli” perchè non esiste un libro paragonabile a questo: unico e assolutamente superlativo.

Del ciclo Shannara sono stati scritti altri libri, sempre dello stesso autore, ambientati in epoche e atmosfere differenti. Come si scoprirà dopo, infatti, “La Spada di Shannara” è un romanzo ambientato in un’epoca post apocalittica.

Domani 28/03/2017 invece troverete in libreria il terzo e ultimo capitolo della sua nuova trilogia  “ I Difensori di Shannara –  La figlia dello stregone”. Per informazioni sull’acquisto clicca qui

Descrizione Come sogno, come magia, così si enunciano le leggende meravigliose di Shannara. Nella ricostruzione prodigiosa della vasta città di Arishaig, nel carisma malvagio di Arcannen Rai, nella vertiginosa altezza della Torre della Fenice, nell’amore struggente che lega Paxon e Leofur Rai, nel sublime Canto Magico che tutti gli elementi controlla, nella micidiale potenza delle armi a raggi ustori, nell’indifferente crudeltà di uno Sleath, e ancora nella misteriosa sparizione di Crysallin e nelle ombre paurose che accerchiano la Fortezza dei Druidi, così si enunciano il sorgere, il durare di una delle più belle saghe fantasy mai concepite. Con l’avventura estrema della luminosa Leofur, con la sua lotta all’ultimo sangue con il suo potente Padre, Terry Brooks ci consegna il terzo e ultimo libro dei “Difensori”, lasciando all’immaginazione dei suoi lettori l’evoluzione di un’epopea che riserverà, a breve, un’altra sorpresa, già annunciata dal suo editore Del Rey di New York. E chi ha detto che Terry Brooks è l’erede legittimo di J.R.R. Tolkien aveva ragione, ha detto una cosa giusta.

Di seguto trovate la descrizione deiprimi due volume della trilogia I difensori di Shannara 

Il figlio dell’oscurita- Volume I

Descrizione – Quando il menestrello Reyn Frosch usava il Canto nel modo sbagliato, reagendo per collera o per paura, la magia lo rapiva e lo gettava in un nulla profondo e tenebroso, un luogo in cui ogni cosa spariva e il tempo si fermava. Accadeva all’improvviso e senza avvertimento. Era come se venisse strappato dal suo stesso corpo.” Che eccezionale potere sprigiona da questo Canto, capace di incantare o distruggere i propri nemici? Un dono da nascondere, da proteggere gelosamente? Se quell’energia cadesse nelle mani sbagliate gli stessi equilibri delle Quattro Terre sarebbero messi a rischio. Paxon Leah, protettore dell’Ordine dei Druidi, è ben consapevole del rischio; sa che agli estremi confini, nei lontani villaggi delle Terre del Sud, la minaccia del Canto Magico si è già manifestata, sa di dover intervenire facendo appello al suo sangue, al coraggio della dinastia guerriera che un tempo regnava sulle Terre Alte. Ancora stremato dallo sconvolgente duello con lo stregone Arcannen, senza più il sostegno del Druido Supremo, è compito di Paxton combattere la subdola magia. E farà di tutto per riuscire nell’impresa, prima che Arcannen catturi il menestrello, carpisca il segreto del Canto Magico e appaghi la sete di vendetta che lo divora. “Il Figlio dell’Oscurità” è il secondo libro dei “Difensori di Shannara”.

La lama del del druido supremo – Volume II

DescrizioneRacconta la leggenda che Paxon Leah discende dalla dinastia guerriera che un tempo regnava sulle Terre Alte e combatteva con armi magiche. Ma tali re, regine ed eroi non esistono più da tempo e non c’è nulla di magico nell’antica spada che riposa sopra il camino di Paxon. Paxon che vive una vita tranquilla, occupandosi dei modesti affari di famiglia -fino a che circostanze straordinarie irrompono, per sconvolgere il suo mondo e riscrivere il suo destino. Quando la sorella minore, dal carattere fiero e irriverente, è rapita da un misterioso straniero, Paxon prova a salvarla con la sola arma di cui dispone. Durante il duello Paxon fa una scoperta davvero sconvolgente: la spada dei suoi antenati è magica. Ma questa magia, formidabile e inattesa, è pericolosa nelle mani di chi non è allenato a gestirla, e Paxon deve imparare a farlo in fretta, perché lo scontro con l’oscuro stregone Arcannen è appena iniziato. Abbandona la casa natale, dove lascia il cuore, e parte per Paranor, dove apprenderà i segreti della magia per conquistare il diritto di diventare protettore dell’Ordine dei Druidi. Ma l’ombra del tradimento serpeggia tra i Druidi. E la magia più nera sta cercando di trasformare un’anima innocente in un emissario del male. Per fermare un complotto che minaccia non solo l’Ordine dei Druidi ma tutte le Quattro Terre, Paxon deve fare appello alla profonda magia del suo sangue e allo straordinario ardore dei suoi avi nella battaglia che il fato ha in serbo per lui.

Buona lettura

L.M

 

 

 

 

 

Lascia un commento