Archivi tag: Boggiani Rinaldo

20/09/2020 “Vasandhi Schiava in India, schiava in Italia” di Boggiani Rinaldo

Ciao amici,

oggi vi segnalo “Vasandhi Schiava in India, schiava in Italia” di Boggiani Rinaldo edito da Infinito edizioni. Un libro che racconta la storia vera di una donna indiana a partire dalle sue origine.

Sono stata contattata direttamente da Radha, la figlia di Vasandhi protagonista del libro; Sono rimasta colpita dalla storia che sta dietro a questo libro, perchè è legata ad un sogno, quello di Vasandhi, e ad un bellissimo progetto.

Vasandhi ha chiesto allo scrittore Rinaldo Boggiani di scrivere la sua storia, dopo aver letto dello stesso autore il libro del 2012 – La Shoah nel piano di un bambino.

Boggiani ha accettato e così Vasandhi ha registrato i suoi ricordi, a partire dall’età di tre anni per 19 mesi. Lo scrittore li ha riportati su carta, realizzando così una piccola parte del sogno di Vasandhi.

Il sogno di Vasandhi è tornare in India per costruire un doposcuola e dare alle bimbe quello che a lei è stato negato: un’istruzione. Così è nato il progetto: Un libro una pietra.

Il progetto prevede di costruire un tempio-scuola per bambine e bambini nello stato di Tamil Nadu, nel Sud dell’India, la patria di Vasandhi. Ad ogni copia venduta corrisponderà ad un pezzettino di tempio.


Il progetto è stato sponzorizzato  anche da Confindustria, entrando nell’Agenda ONU 2030 per lo sviluppo sostenibile (https://unric.org/it/agenda-2030/). Per chi non lo sapesse l’Agenda 2030 ingloba 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile. Il progetto “Un libro una pietra” fa parte  dell’obiettivo n. 4 – Istruzione di qualità e n. 5 – Uguaglianza di genere .

Sfortunatamente  il progetto è stato bloccato per l’emergenza sanitaria.  Chi sta dietro alla realizzazione del progetto sta provando a portarlo avanti diffondendo la storia di Vasandhi in tutto il mondo.

Nel mio piccolo voglio partecipare alla realizzazione di questo sogno, per tutte le donne che hanno sofferto, come Vasandhi, per chi soffre ancora e soprattutto per dare un’istruzione  alle bambine, perché solo l’istruzione e la cultura rendono liberi.

Vasandhi Schiava in India, schiava in Italia” di Boggiani Rinaldo

Autore: Rinaldo Boggiani
Editore : Infinito Edizioni (19 giugno 2018)
Copertina flessibile : 192 pagine
Prezzo: 15 €
https://www.infinitoedizioni.it/prodotto/vasandhischiava-in-india-schiava-in-italia/

TRAMA

Il viaggio di Vasandhi comincia da Alagapuri, nel sud dell’India, luogo povero d’acqua e di cibo ma ricco di spiritualità, amicizia e amore, unici antidoti contro prevaricazione, violenza e morte, all’ordine del giorno. Data in sposa giovanissima e contro la sua volontà a un italiano molto più anziano di lei, arriva nell’Italia settentrionale e qui conoscerà l’abisso. Ma non si arrenderà mai e farà di tutto per sfuggire al mondo sommerso in cui è stata calata e per ridare dignità al dolore, trasformando le ingiustizie in ragione di lotta e di resistenza. Una storia vera, dei nostri giorni, che entra nel cuore del lettore e ci rimane per sempre.

“Spero che Vasandhi possa diventare parte di voi, come è stato per me”. (Alessandro Haber)

“La protagonista ci prende per mano e, con una delicatezza che sorprende fin dalle prime pagine, ci accompagna nella sua storia. Con i suoi occhi, vediamo un mondo così lontano eppure così vicino negli aspetti umani, nei sentimenti della nonna, della sorella, unici angoli di umanità per fuggire al padre, alla madre, a fratelli ligi a regole di una cultura opprimente”. (Giorgio Cortellessa)


Non sono riuscita a resistere è ho iniziato a leggere la storia di Vasandhi. L’estratto gratuito lo trovate qui.

Avevo già deciso di acquistarlo quando, con sorpresa, Radha mi ha scritto che mi avrebbe inviato la copia cartacea. Aspetto con ansia di avere questo libro tra le mani e leggere finalmente la storia di Vasandhi.

Appena finirò di leggerlo, sarò di nuovo qui a parlare di lei e di questo libro emozionante, raccontato con delicatezza e maestria da Boggiani Rinaldo : un sogno e un progetto che aspettano solo di essere realizzati, con il coraggio di una donna e l’appoggio dei lettori che lo vogliono portare avanti.

A presto,