Recensione La poesia dell’anima di Patrisha Mar

25/05/2018 Recensione

La poesia dell’anima di Patrisha Mar

Sinossi

Giulio Dante è un giovane meccanico che vive ad Ancona, ha una passione segreta per la poesia e fa da padre al fratello Tommaso, che ha la sindrome di Down. Nella sua vita non c’è posto per l’amore, ma solo per avventure mordi e fuggi. Solo che Giulio non ha fatto i conti con il destino: sarà proprio una delle sue “avventure”, infatti, la prorompente Dafne, a presentargli Anna Prete, futura impiegata dell’officina. Chissà se il loro rapporto resterà puramente professionale…
Una storia d’amore delicata e romantica, in cui i protagonisti sono alla ricerca di se stessi e del proprio posto nel mondo. Sentimenti, voglia di riscatto, rimpianti, equivoci, paura, amicizia e amore: gli ingredienti perfetti per un romanzo che punta dritto al cuore.

Link d’acquisto qui

Costo ebook 1,99 euro

Genere Romanzi rosa

Pag 234

A luglio uscirà il cartaceo al costo di 9,90 euro.

La mia recensione

“La poesia dell’anima” è il secondo libro che leggo della scrittrice Patrisha Mar. Il primo che ho letto è stato “Il tempo delle seconde possibilità”, che mi ha incantata.

In questo suo ultimo romanzo oltre all’amore tra un uomo e una donna, c’è anche l’amore fraterno, il legame tra genitori e figli, l’amicizia e soprattutto la diversità.

Inizialmente posso dire che il romanzo non mi ha preso molto, credevo fosse la classica storia banale del solito bell’imbusto che si innamora della ragazza semplice. Ma mentre leggevo, i personaggi mi entravano dentro con le loro paure, le loro angosce, le loro fragilità, ma anche con la loro forza e il loro coraggio.

Giulio Dante e Anna Prete sono due dei protagonisti di questa tenera e delicata storia d’amore. Il terzo protagonista è il fratello di Giulio, Tommaso, un ragazzo di ventidue anni affetto dalla sindrome di Down.

I suoi pensieri, le sue passioni, i suoi sogni e speranze ci accompagneranno in questa storia, rendendola unica e speciale.

Non è facile essere diverso in questo mondo, non è facile essere considerato un essere completo, capace di amare come i normodotati, capace di emozionarsi e di avere le possibilità di crearsi un futuro con le proprie forze, se anche chi ti sta accanto non crede che questo sia possibile. Non è stato facile per Tommaso che vive con Giulio, così protettivo nei suoi confronti da soffocarlo per il troppo amore, ma la libertà deve essere una possibilità per tutti, anche per quelli come lui.

“Aveva la sindrome di Down e questo non sarebbe mai cambiato, avrebbe avuto sempre i problemi che conosceva, le incertezze che lo dominavano, gli ostacoli che a volte lo facevano piangere di frustazione, ma poteva vivere la su vita appieno, al meglio delle proprie possibilità, cercando di fare un passo dopo l’altro.”

La paura  di farsi accettare dagli altri, da chi si considera migliore di noi, è anche di Anna e di Giulio. Anna timida  e introversa. Giulio apparentemente spavaldo, ma in realtà un uomo che senza saperlo è simile ai gentiluomini protagonisti delle storie di Jane Austen.

Ci sono anche altri personaggi che permettono lo sviluppo della trama: i genitori di Anna e di Giulio, l’amore segreto di Tommaso verso Camilla, Dafne, l’amica di Anna, così svampita e in cerca del grande amore che sembra non arrivare mai. Una piccola curiosità però mi è rimasta su quale fosse il lavoro di Dafne. Mah!!!

Patrisha Mar è anche un po’ la protagonista di questa storia perché c’è tanto di lei. Mentre leggevo i pensieri  di Anna e scoprivo le sue passioni: l’amore per i supereroi, l’amore per i manga e i libri, pensavo a lei. Quando leggevo delle paure di Giulio per il fratello, mi immaginavo come si sentisse la scrittrice mentre scriveva. Quando alla fine ho letto i ringraziamenti, non ho potuto fare a meno di emozionarmi perché mi ha dato conferma di tante cose e l’ho ammirata tanto.

“La poesia dell’anima” è un libro che consiglio a tutte le sognatrici, a chi cerca il grande amore, a chi cerca la libertà dell’anima e a chi crede che tutti in questo mondo possono aspirare a qualcosa di più.

Il mio voto è

 

 

4 pinguini lettori.

Buona lettura,

dalla vostra Lucia M.

I commenti  e le vostre opinioni sono sempre molto graditi.

Se vi piace questo blog e volete seguirlo, potete farlo iscrivendovi alla newsletter che trovate a destra nella barra laterale inserendo la vostra email o/e seguirmi su facebook o google+. Grazie. 

 

2 pensieri su “Recensione La poesia dell’anima di Patrisha Mar

Lascia un commento