Archivi categoria: Speciale

Conosciamoci un pó meglio e saluti!

05/07/2018 Conosciamoci un po’ meglio

Ciao a tutti lettori,

con molto ritardo rispondo alla nomina del tag “Conosciamoci un pó meglio”.

Questo è l’ultimo post prima che il blog vada in pausa per motivi personali e lavorativi. Diciamo che dovrò concentrarmi per un obiettivo a cui aspiro da un po’ …

Dovrò rallentare di molto le mie letture, come già sta capitando,  e non avrò tempo di scrivere post, se non rispondere a qualche commento. Starò via alcune settimane e so già che sarà dura, perchè il blog è anche la mia valvola di sfogo e il  piccolo mondo dove trovo rifugio.

Quindi approfitto per salutare tutti e augurarvi una buona estate!

Al mio ritorno spero di apportare alcuni cambiamenti che ho in mente da un bel po’.

Ritornando al tag, il nominativo del mio blog è arrivato da Diletta del blog  La cantastorie dei boschi, che ringrazio di cuore per avermi scelta.

Vi rimando al suo fantastico blog, che potete trovare nella mia pagina Blog Amici. Seguo Diletta perchè  amo la sua  passione per i libri, il suo entusiasmo contagioso e perchè abbiamo molti gusti in comune, nonostante la differenza di età.

Le regole:

– Seguire e ringraziare il blog che ti ha nominato ; (già lo faccio)

– Rispondere alle sue 10 domande; (fatto)

– Nominare a tua volta altri 10 blogger,

– Formulare altre 10 domande per i tuoi blogger nominati. Le domande possono essere su VITA PRIVATA, VIAGGI, CINEMA, MUSICA, SERIE TV, LIBRI e CIBO; (fatto)

– Informare i blogger della nomination;

– Taggare il blog che ti ha nominato nelle risposte.

Rispondo con piacere alle 10 domande:

Ecco le mie risposte:

1. Hai mai desiderato di poter interpretare un personaggio di una serie televisiva o di un film?

    Tante volte.

2. Quale luogo letterario vorresti visitare?

   “Hogwarts” non può mancare, ma sono anche attratta dalle atmosfere gotiche della    Londra Vittoriana. 

3. Quale personaggio tratto da un libro, manga, serie televisiva o film ti assomiglia?

    “Jo March” di Piccole Donne

Risultati immagini per jo march

4. Qual è il “cattivo” tratto da un libro, manga, serie televisiva o film che più hai amato

    “Dracula” di Bram Stocker nel film di Francis Ford Coppola

5. Qual è il tuo attore o la tua attrice preferita?

Mi piace molto Meryl Streep, ma credo che mi sono sempre identificata con  Winona  Ryder.

6. Qual è la tua coppia letteraria o televisiva del cuore?

Gli agenti investigativi Dana Scully e e Fox Molder della serie tv cult  “X files”

Risultati immagini per x files

7. Qual è la canzone che più ti identifica?

“A modo tuo” di Elisa. Quando la sento mi  identifico con lei, perchè so quanto sia difficile vedere crescere i propri figli. Le mie bimbe sono ancora piccole, ma il tempo passa troppo in fretta e arriverà un momento in cui dovrò lasciarle andare.

8. Quale libro o manga consiglieresti a chiunque?

Non esiste un solo libro che consiglierei, dipende anche da chi mi sta davanti.

Per i romantici :”Cime tempestose” di Emily Bronte.

Per le ragazzine sognatrici che credono negli ideali della famiglia: “Piccole donne” di Louisa May Alcott.

Per chi vuole volare con la fantasia:  “Harry Potter e la pietra filosofale”.

Per chi ama la narrativa classica assolutamente: “Delitto e Castigo” di Dostoevskij

9. Qual è la tua colonna sonora preferita?

Amo il cinema e in assoluto amo le colonne sonore del grande Ennio Morricone. Mi mettono i brividi.  Invece una colonna sonora che mi emoziona sempre quando l’ascolto è quella degli Aerosmith: I Don’t Want to Miss a Thing (Armageddon).

10. Qual è il blog che segui assiduamente?

Non ne ho uno in particolare, ma alcuni mi piacciono più di altri.


Le domande che propongo sono le seguenti:

1. Quale luogo letterario vorresti visitare?

2. Quale città vorresti visitare?

3 . Chi è il tuo regista preferito?

4. Quale personaggio tratto da un libro o film ti assomiglia?

5. Un personaggio femminile/maschile che ti piace molto di una serie tv che stai seguendo ?

6. Quale serie tv mi consiglieresti di guardare?

7. Dopo un lungo viaggio nello spazio, quale cibo vorresti trovare a tavola al tuo ritorno?

8. Quale film non ti stancheresti mai di guardare?

9. Qual è il tuo cartone animato preferito?

10.Se potessi tornare indietro nel tempo, in quale momento storico vorresti andare?

Nomino i seguenti blog:

1- La libreria di Luce

2- Il buon vecchio libro

3- Reading is Bealiving

4. Un mondo fatto di libri

5 La libraia matta90

6. Leggendo & Sognando – Il mondo di Mary.

7. Libri e segreti

8. Vivere tra le righe

9. Babbini Marco

10. L’ odore dei libri

Spero che risponderete alle domande. Se non volete partecipare al tag,  potete semplicemente rispondere sotto nei commenti. Vi aspetto!

A tutti voi amici che mi seguite o che siete passati di qui per caso, se vi va di rispondere alle domande ne sarei molto felice. E’ un modo per conoscersi meglio.

Di nuovo un grosso abbraccio a tutti!

Lucia M.

 

Premio “B. B. B. award”

11/06/0218 Premio “B. B. B. award”.

Ciao a tutti lettori!

Oggi rispondo al premio che mi ha conferito Diletta Veluti.

Il riconoscimento è il “B.B.B. award”, in cui B.B.B. identifica Bastiano Baldassarre Bucci, ossia il protagonista del libro “La Storia Infinita” di M. Ende. Quando ero una bambina ho visto il film e ne sono rimasta incantata, quindi non posso che accettare il premio e partecipare. E’ anche un modo per conoscersi meglio.

Ringrazio di cuore la  bravissima blogger Diletta per avermi nominata e vi rimando al suo fantastico blog ” La cantastorie dei boschi” che  si arricchisce sempre di novità e di tutta la passione per il mondo dei libri.

Regole:

– ringraziare chi vi ha dato il premio;

– rispondere alle domande;

– girare il premio ad almeno tre blogger.

1) Cosa sono per te i libri?

I libri sono il mio altro mondo. Un luogo dove rifugiarmi e fermarmi quando nella mia vita tutto corre troppo in fretta: la famiglia, il lavoro e la casa da sistemare; Un luogo dove posso essere chi voglio. I libri mi arricchiscono il cuore e la mente.

2) Consiglieresti mai un libro?

Sí, consiglierei un libro, ma in base alla persona che mi chiede il consiglio.

3) Copertina, titolo, numero di pagine: ti fai influenzare da questi tre elementi nella scelta di un libro?

A primo impatto ciò che mi colpisce di un libro sono  la copertina e il titolo.  La trama  e i consigli di altri lettori sono tra i fattori che alla fine mi portano a leggerlo. Mi capita però che mi chiedano di leggere un libro di cui non ho mai sentito parlare, allora qui interviene l’istinto. Le pagine non influenzano la mia scelta, perché se ho voglia di leggere un libro, quello che conta è altro.

4) Autori nuovi: sì o no?

Sí, certamente. Mi capita di leggere spesso autori sconosciuti.

5) Libri semi/auto pubblicati: sì o no?

Si, perchè a volte si scoprono dei talenti e delle splendide idee. L’unica pecca è che a volte si trovano libri con delle belle idee, ma scritti grammaticalmente male, e questo mi da molto fastidio, perchè in un libro cerco anche tecnica, struttura e giusta sintassi.  In questo modo ho la possibilità di imparare e migliorare anche io. Quale migliore scuola se non quella dei libri!  Bisognerebbe fare più attenzione prima di pubblicarli, magari farli leggere a qualcuno un po’ più esperto.

6) Leggi più libri insieme o uno alla volta?

Leggo un libro alla volta. Quando mi immergo nella lettura di un romanzo, mi piace gustarlo dall’inizio alla fine senza distrazioni.

7) Il libro che vorresti aver scritto?

La risposta è’ difficile.  Il mondo dei libri è così vasto e le idee così tante. Non esiste perciò un solo libro che vorrei aver scritto, ma se dovessi scegliere, sceglierei:  “Delitto e Castigo” di Dostoevskij, “Cime tempestose” di Emily Brontë, “Il nome della rosa” di Umberto Eco“Il signore degli anelli”  di J. R. R. Tolkien, “Io Robot” di Asimov, una raccolta di racconti dove troviamo esplicitate le tre leggi della robotica, alla base di tutta la fantascienza sui robot,  e infine “Harry Potter e la pietra filosofale” di J. K. Rowling che ha creato un mondo che continua a far sognare grandi e piccoli.  Ne aggiungerei altri, ma mi fermo qui.

Nomino:

– La libreria di Luce

– Il buon vecchio libro

– Reading is Bealiving

Chiunque volesse rispondere ad uno dei quesiti sopra esposti,  è libero di farlo, anzi mi farebbe un grande piacere.

Per oggi è tutto,

la vostra blogger Lucia.

 

Lo Steampunk e i fratelli Hoyt!

Ciao lettori!

Anche oggi scrivo un articolo un po’ diverso dal solito.

Grazie ad Alastor Maverik e L. A. Meli ho scoperto lo Steampunk, un genere fantastico fantascientifico particolare. Probabilmente lo conoscevo già, ma non sapevo si chiamasse così. Credo di averlo sempre amato, senza saperlo.

Non potete immaginare quanto sia felice di avere tra le mani i loro libri: “SteamBros Investigations – L’armonia dell’imperfetto”; “SteamBros Investigations – L’anatema dei Gover” e “In cucina con i fratelli Hoyt”.  Le copertine sono bellissime!!!

Ancora di più quando insieme ai libri arriva anche una splendida dedica.

Non è facile scrivere un libro, e non è facile neanche recensirne uno. Quando leggi che il tuo lavoro serve a qualcosa, gli sforzi che fai sono in parte ripagati. Ti senti rincuorata e incoraggiata ad andare avanti.

Grazie ad Alastor Maverik e L. A. Meli che mi hanno permesso di entrare nel loro mondo fatto di vapore e inchiostro.  Aspetto con molta curiosità di leggere il seguito sui fratelli Hoyt. Chissà  come riusciranno ad uscire da una situazione  piuttosto complicata.

Come ho già detto  consiglio SteamBros Investigations a chi ama il fantasy dark  e la fantascienza, il mistero e il fascino dei meccanismi costruiti in epoche lontane. Questi libri meritano di essere letti.

Per oggi è tutto,

la vostra blogger Lucia.